Diario quotidiano – inizio settimana

Carissimi,

Il diario del M5S di Carla Ruoccoriprendiamo oggi la settimana parlamentare. Mi piacerebbe potervi dire che siamo a pieno regime ma purtroppo non è così. Si potrebbe fare molto di più. Il gruppo del Movimento 5 stelle lavora a ritmo serrato per concordare delle linee operative e per prepararsi alle future battaglie a tutto campo. Come già sapete ci troviamo però di fronte ad uno scenario desolante. La Camera e il Senato sono fermi. Passano solo gli atti del Governo, ma le Commissioni parlamentari non sono costituite. Forse la questione può risultare di difficile comprensione in realtà è un po’ tecnica. Vi farò, però, un paio di esempi. Le proposte di legge di iniziativa parlamentare devono essere discusse dalle Commissioni prima di arrivare in aula e quindi non possono essere approvate leggi che partano da deputati o senatori. Le risoluzioni in commissione, importanti atti che danno l’indirizzo al Governo su una determinata questione, non possono essere discusse ed approvate. Le indagini conoscitive su determinate questioni su cui è fondamentale sentire le parti sociali, sono effettuate continuamente dalle Commissioni per avere un’idea del polso del Paese su ogni singola materia in modo da poter legiferare adeguatamente. L’iter legislativo, che è un metodo “abbreviato” per approvare leggi di contenuto particolarmente tecnico e largamente condiviso, non può essere adottato. In una parola: le Commissioni lavorano più dell’Aula e senza le Commissioni il Parlamento funziona poco e male.

E’ dunque un atto di responsabilità la decisione del MoVimento 5 stelle di attuare una protesta estrema contro quei partiti che, per logiche spartitorie, decidono di bloccare un Paese per misurare sul bilancino il peso delle poltrone che spettano loro. E’ al contrario un vero atto di boicottaggio contro il Parlamento il comportamento di quelle parti politiche, Pd e Pdl in testa, che ne impediscono il funzionamento.

Talvolta, e questo è il caso, CHIEDERE IL RISPETTO DELLE REGOLE DIVENTA RIVOLUZIONARIO. LA LEGALITA’ E’ LA NOSTRA RIVOLUZIONE. E’ per questo motivo che domani parteciperò con convinzione all’iniziativa #OCCUPYMONTECITORIO. I parlamentari occuperanno la casa di tutti i cittadini, il Parlamento, leggendo quello che è l’ABC della legalità: la Costituzione.

Questa iniziativa, però, come ogni attività dei rappresentanti a 5 stelle, non esiste senza i cittadini. E’ per questo motivo che istituiremo un presidio in piazza Montecitorio a partire dalle 18.30 a cui siete invitati a partecipare. E sono convinta che ci sarete! Il voto che avete espresso, infatti non basta. Se il Parlamento non comincia a lavorare il vostro voto è dimezzato!

Nel frattempo oggi vi comunico, com’è doveroso, che ho presentato UN’INTERROGAZIONE SULLA PROBLEMATICA DEGLI SFRATTI che colpisce molte realtà d’Italia e, tra queste, in special modo la nostro Capitale, Roma.

Il problema dell’esecuzione dei provvedimenti di rilascio per finita locazione di immobili ad uso abitativo è un fenomeno in continua crescita. Dopo svariati anni in cui tale problematica ha assunto i tratti di vera e propria emergenza, è necessario che l’Esecutivo preveda un intervento, per impedire che molte famiglie in difficoltà con il pagamento degli affitti, viste anche le richieste degli aumenti dei canoni, che eccedono in alcuni casi aumenti del 100%, si trovino a perdere irrimediabilmente l’uso di un’abitazione. Chiedo pertanto se il Governo intenda, attraverso lo studio di misure concordate con gli inquilini, pervenire a uno o più provvedimenti che riesca a definire in modo organico una soluzione per la cosiddetta “emergenza casa”, andando oltre ai provvedimenti di semplice proroga degli sfratti. Chiedo inoltre se non sia finalmente l’ora di avviare una nuova stagione di housing sociale.

Non basta: oggi ho presentato presso il Gruppo Parlamentare del MoVimento perché siano esaminate 3 proposte di legge, di cui vi fornirò prossimamente i dettagli (lasciamo un po’ di suspence…).Vi anticipo soltanto che riguardano burocrazia, assicurazioni e l’abbassamento del tetto degli stipendi dei manager pubblici. Vi terrò aggiornati sull’iter, sperando non sia troppo lungo.

Un caro abbraccio e buona serata!

Carla

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Diario quotidiano e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Diario quotidiano – inizio settimana

  1. Roberto Giardi ha detto:

    Grazie Carla !!

  2. aldo ha detto:

    Grazie Carla per gli aggiornamenti , domani mi unirò al presidio

  3. chiarissima e
    avanti sempre cosi!

  4. vittorio ha detto:

    Grazie Carla sempre precisa e chiara. Se fossi a Roma parteciperei al presidio. Voi lavorate sodo ma anche noi da di fuori facciamo molta attività. Bravi siete in gamba. Buon lavoro.

  5. Franco Ragusa ha detto:

    “Le risoluzioni in commissione, importanti atti che danno l’indirizzo al Governo su una determinata questione, non possono essere discusse ed approvate”
    Se il Governo non è responsabile politicamente verso qualcuno (se sbagli si cambia), e il Governo Monti prorogatio non lo è (con il colpo di mano di Napolitano non può essere cambiato), ma sai cosa gl’importa dell’indirizzo deciso dalle Commissioni?
    Al più, per cortesia, può rispondere come ha fatto Monti nei dibattiti sui Marò: non si vede l’ora di essere sollevati dal fastidio.

  6. Silvio Torre ha detto:

    L’ha ribloggato su Taccuino di viaggio verso l'Umbria a 5 Stellee ha commentato:
    #OCCUPYMONTECITORIO
    L’iniziativa è il minimo per dei “falsi moralizzatori”, mentre aspettiamo che le forze politiche si degnino di dare il via ai lavori a cui sono chiamati e per cui (loro) sono lautamente pagati ed i loro partiti lautissimamente “rimborsati”. BASTA PERDERE TEMPO!

  7. massimiliano latini ha detto:

    Grazie Carla, anch’io sarò al presidio, stiamo spargendo la voce….a dopo

  8. Ottima iniziativa.
    Ti invitiamo a visitare e diffondere il nostro blog di inquilini truffati e resistenti dell’housing sociale fiorentino::
    http://sanlorenzoagreve.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...